venerdì 22 luglio 2011

L'orario - FET: come imporre che al più due classi facciano educazione fisica contemporaneamente...

Condividi questo articolo
... oppure, estendendo il concetto, come imporre che al più "n" classi occupino una stessa aula/laboratorio/palestra.

Con FET è semplice e ci sono più modi. Vi spiego quello che ho usato io.
  
Abbiamo detto che al più due classi possono usare la palestra contemporaneamente. Io ho fatto così:
  1. Tra i dati ho creato un'aula per ogni gruppo di studenti, assegnando al nome dell'aula lo stesso nome del gruppo studenti, cioè 1A, 2A, 3A... etc
  2. Sempre tra i dati ho creato due aule chiamate Palestra1 e Palestra2. Voi direte che la scuola ha una sola palestra... ok, ma è come se avessi due palestre virtuali, in una ci andrà una classe, nell'altra l'altra classe così da far fare educazione fisica contemporaneamente a due gruppi di studenti distinti
  3. Tra i vincoli di spazio impongo che ogni gruppo di studenti deve far lezione nella sua classe, gruppo 1A nella 1A, gruppo 2A nella 2A, etc.
  4. Sempre tra i vincoli di spazio uso il vincolo "una materia ha un insieme di aule preferenziali" e impongo che la materia Educazione Fisica abbiamo come aule preferenziali Palestra1 e Palestra2
Il  giochino è fatto: al più due classi potranno fare educazione fisica contemporaneamente, una in Palestra1 e l'altra in Palestra2

Voi direte: c'è un conflitto tra i punti 3 e 4. Sembra, ma non è così. Per comprenderlo dobbiamo capire la differenza di priorità, in FET, tra i vincoli di tipo aula assegnata e quelli di tipo aula preferenziale. I vincoli di tipo aula preferenziale prevalgono su quelli di tipo aula assegnata. 
Il vincolo al punto 4 è di tipo aula preferenziale, quello al punto 3 di tipo aula assegnata. Quindi il software è "autorizzato" a rompere un vincolo di tipo aula assegnata per rispettare un vincolo di tipo aula preferenziale. 

Tradotto vuol dire che le ore di educazione fisica le piazzerà o in Palestra 1 o in Palestra 2 per ogni gruppo di studenti, a prescindere dalla classe assegnata a quel gruppo di studenti.

Spero di esservi stato di aiuto. Come sempre aspetto domande, chiarimenti, osservazioni e anche correzioni se ho sbagliato. Oppure, se volete, raccontate la vostra soluzione ed il metodo che avete usato.

Per come scaricare FET clicca sul seguente collegamento.

7 commenti:

  1. Ciao,
    ho a scuola una situazione particolare su sei corsi, 3 sono normali a 30 ore su 6 giorni, uno è completamente prolungato con due rientri da 3 ore (mensa compresa), mentre 2 sono misti, cioè uno ha solo la prima a 36 ore, l'altro ha la terza a 36 ore.
    E' possibile diffrenziare l'orario scolastico per le singole classi? Ho guardato, ma non ci sono riuscito

    RispondiElimina
  2. Ciao e grazie per aver lasciato un commento.

    Non ho mai affrontato una situazione del genere, prova a far così:

    In Dati > Giorni ed ore > Ore per giorno inserisci il numero massimo di ore che hai in un giorno, nel tuo caso dovrebbero essere 9 ore. Così facendo avresti impostato 9 ore per ogni giorno. Se i giorni sono 5 avresti impostato la possibilità di far lezione in 9*5 = 45 ore settimanali.

    Poi vai tra i vincoli di tempo > Studenti > Ore non disponibili di un insieme di studenti e PER OGNI CLASSE inserisci le ore in cui non fanno lezione. Ad esempio per tutte le classi con orario di 30 ore devi selezionare le ultime 3 ore di ogni giorno, così imponi che non venga fatta lezione in 3*5 = 15 ore.

    Con il vincolo precedente avevi impostato 45 ore disponibili, con questo ne hai tolte 15, in tutto ne son rimaste 30.

    Lo stesso gioco lo fai per le classi con il tempo prolungato. Ad esempio se il tempo prolungato c'è il Martedì e il Giovedì nel vincolo "Ore non disponibili di un insieme di studenti" selezioni le ultime tre ore del Lunedì, Mercoledì e Venerdì. Così facendo i conti tornano.

    Ricorda che il vincolo va inserito per tutte le classi.

    Se hai dubbi son qui.

    Se qualcun altro ha risposte migliori... scriva un commento

    RispondiElimina
  3. Grazie per la risposta, ho provato, sembra funzionare.

    Un altro quesito: è possibile modificare manualmente l'orario, cioè una volta elaborato intervenire forzando alcuni cambiamenti?

    Ancora, la mia scuola ha una sezione in un plesso lontano vari chilometri, ho impostato le due sedi, i buchi per lo spostamento, ma non riesco ad abbinare le classi alla sede staccata, come si fa?
    Devo assegnare tutte le aule ai rispettivi edificii?
    grazie per il supporto.

    RispondiElimina
  4. Modificare manualmente l'orario è possibile, non semplicissimo da farsi e con risultati incerti.

    Nella cartella degli output cerchi il file NOME_FILE_data_and_timetable.fet, è il file che contiene i vincoli che hai inserito tu più la soluzione che ha trovato FET. La soluzione trovata da FET altro non è che tutta una serie di vincoli del tipo Tempo > Una subattività ha un ora di inizio preferenziale e Spazio > Un'attività ha un aula preferenziale. Questi vincoli li aggiunge FET in quanto impone che una certa attività si faccia ad una certa ora e in una certa aula.

    Puoi quindi cancellare o modificare alcuni di questi vincoli per generare altre soluzioni.

    La stessa cosa puoi farla anche in un modo più immediato. Sempre dal file NOME_FILE_data_and_timetable.fet, lanci la generazione dell'orario, sarà immediata perché tutte le attività sono bloccate. Poi vai nella scheda orario, selezioni Insegnanti o Studenti o Aule, e sblocchi i vincoli di tempo o di spazio di alcune attività di studenti o insegnanti (o aule) e generi nuovamente l'orario, magari piazzando tu alcune attività che vuoi modificare.

    In entrambi i casi devi stare attento a non rompere qualche vincolo che hai inserito da qualche altra parte. Se imponi che tra due lezioni di musica ci sia almeno un giorno senza musica poi non puoi modificare l'orario inserendo due giorni consecutivi di musica.

    Di solito questo lavoro "di fino" lo faccio all'ultimo modificando a mano il file di output.

    Il secondo problema richiede un trucchetto (e vedo che lo hai intuito). Devi creare un aula per ogni gruppo di studenti. L'aula 1A per il gruppo 1A, l'aula 2A per il gruppo 2A, etc... Lo puoi fare tramite Dati > Spazio > Aule e mentre definisci le aule inserisci anche l'edificio a cui appartengono.

    Poi devi imporre tramite il vincolo di Spazio > Studenti > Un insieme di studenti ha un aula assegnata che il gruppo di studenti 1A faccia lezione nell'aula 1A (Se usi il vincolo Un insieme di studenti ha un gruppo di aule assegnate puoi associare ad un gruppo di studenti anche la palestra o eventuali laboratori, ma fallo solo se necessario)

    Infine, attraverso Spazio > Insegnanti > Numero minimo di ore buche per cambio di edificio definisci quante ore ci vogliono per passare da un edificio all'altro, cioè utilizzi le ore di buco per i trasferimenti.

    RispondiElimina
  5. Ciao , so che il post è un pò vecchiotto , ma vorrei chiederti un piccolo aiuto...Ho fatto l'orario con fet è sembra tutto ok!? Se non fosse che non riesco a capire come si dividono gli edifici . Quando vado a generare l'orario , purtroppo i docenti che devono spostarsi da un edificio all'altro non possono farlo , perchè nell'orario gli edifici sono tutti attaccati. Edifici: Centrale e Succursale. Dove sbaglio?
    Grazie per l'attenzione. Giuseppe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scheda Dati > Spazio > Definisci gli Edifici e le aule impostando in quale edificio si trovano
      Scheda Dati > Studenti > Definisci le classi, cioè i gruppi di studenti (io metto lo stesso nome delle aule)
      Scheda Spazio > Insegnanti > Da qui puoi definire quanti cambi al giorno e a settimana possono fare i docenti e il numero minimo di ore necessario per lo spostamento
      Scheda Dati > Spazio > Studenti > Imponi che una classe faccia lezione in una determinta aula

      Elimina
  6. Giovanni Spina6 luglio 2016 07:08

    Ciao, nonostante il post è datato io lo trovo molto interessante e molto utile ma nella mia scuola media ho un problema e spero tu possa aiutarmi a risolverlo. Nella mia scuola lavoriamo su 5 giorni settimanale (Lun-Ven) ed abbiamo 32 classi (11 prime, 10 seconde, 11 terze) ed esiste solo una palestra che ho diviso in due come suggerito, ovvero palestra1 e palestra2. E' chiaro che essendo le ore di motoria 2 per settimana allora devo allocare 64 classi su una disponibilità di 60. Questo significa che per 4 ore a settimana in palestra ci devono essere tre classi ed inoltre il desiderata è che quando ciò accade queste tre classi siano tre terze. Come posso fare? Ti ringrazio in anticipo per il tuo aiuto e supporto sempre prezioso. Resto in attesa di un tuo cortese riscontro. Saluti.

    RispondiElimina

Che ne pensi di questo articolo, ti è piaciuto? Lo trovi interessante? Oppure ti sembra completamente inutile? Hai trovato errori o imprecisioni?

La moderazione, non è attiva, mi riservo il diritto di farne uso in particolari momenti, situazioni o contesti.

Articoli corrlati